crocchette di tinca

Crocchette di tinca

Ingredienti per 4 persone
Filetti di tinca 400 g*
Parmigiano grattugiato 50 g
Pangrattato 100 g
Vino bianco ½ bicchiere
Patate lessate 2
Uova 2
Sale, noce moscata, limone, prezzemolo, sedano, carota, cipolla, aglio
Alloro 1 foglia
Olio per friggere

Preparazione
Lessare i filetti in acqua salata con l’aggiunta del vino e degli aromi per circa 10 minuti; scolare dall’acqua.
Fare un impasto (anche nel frullatore) con il pesce, le patate, il parmigiano, le uova, la noce moscata e una spruzzata di limone.
Comporre delle crocchette (o polpettine rotonde di piccole dimensioni), passarle nel pangrattato.
Friggerle in olio caldo finché non hanno assunto un bel colore dorato.
Servire calde con fettine di limone.
* In alternativa si può utilizzare la polpa di luccio, di carpa, di persico reale, di pesce gatto, anche mista.

Ricetta tratta dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia «Itinerario del pesce di acqua dolce in Umbria»
Vol. II – La cucina. A cura di Maria Cerimonia Braconi (1995) e riportata nella pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno

luccio

Filetto di luccio al forno

Ingredienti per 4 persone
Luccio un filetto
Aglio
Prezzemolo
Limone
Finocchio
Rosmarino
Olio extravergine di oliva
Sale

Preparazione
Preparare una salsa con aglio, prezzemolo, succo di limone, finocchio, rosmarino, olio e sale.
Cospargere la salsa sul filetto e lasciare marinare per circa un’ora.
Cuocere in forno per 10 minuti e condire con olio a crudo.

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno

tegamaccio

Tegamaccio del Trasimeno

Ingredienti per 4 persone
Anguilla spellata 1 kg
Filetto di persico reale 700 g
Tre gamberi rossi
Pomodori pelati 1 kg
Pomodoro concentrato 2 cucchiai
Una cipolla
Aglio uno spicchio
Aceto un cucchiaio
Un peperoncino
Prezzemolo un ciuffetto
Limone
Olio extravergine di oliva
Vino bianco
Sale e pepe
Alcune fette di pane casareccio

Preparazione
Prendere l’anguilla pulita ed eliminare la testa, la coda e le pinne laterali. Sbollentare i gamberi per circa 3 minuti. Scolarli, lasciarne uno intero per guarnizione, togliere agli altri la testa e il guscio e sminuzzarne la polpa. Tagliare l’anguilla a pezzetti della lunghezza
di 4 cm e scottarla in acqua aromatizzata con limone, un cucchiaio di aceto, sale e una cipolla. Preparare il soffritto, mettendo in una pentola di coccio smaltato* abbondante olio extravergine di oliva, prezzemolo tritato, aglio e peperoncino. Sfumare con il vino. Aggiungere i pelati passati ed il concentrato di pomodoro. Trascorsi 10 minuti aggiungere l’anguilla e lasciare cuocere per 30 minuti. Aggiungere i filetti di persico e la polpa dei gamberi, insaporire il tutto con sale e pepe e cuocere per altri 30 minuti. Il pesce non va rigirato, quindi, per evitare che si attacchi al fondo, scuotere la pentola con movimenti rotatori. Guarnire con il gambero intero il tegamaccio non deve risultare asciutto e va servito caldo accompagnandolo con crostini di pane casareccio
tostato, anche aromatizzato con aglio.

* La cottura nel coccio è indicata per molte ricette con il pesce del lago Trasimeno

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno

spiedini di persico

Spiedini di filetto di pesce persico

Ingredienti per 4 persone

Filetti di persico 600 g
Pane grattugiato 200 g
Olio extravergine d’oliva
Aceto
Limone
Prezzemolo
Aglio
Sale e pepe

Preparazione
Preparare un battuto con aglio, olio, prezzemolo, sale e pepe.
Condire i filetti di pesce persico con il battuto, il succo di limone ed un cucchiaio di aceto. Aromatizzare il pane grattugiato con parte del battuto e lasciare insaporire per un’ora circa.
Unire i filetti di pesce al pane aromatizzato, arrotolarli e infilzarli in uno spiedino di legno. Cuocere gli spiedini su una gratella, anche alla brace, per circa 10 minuti, cospargendoli durante la cottura con una emulsione di olio, limone e aceto in parti uguali. Per far ciò può essere utilizzato un rametto di rosmarino.

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di PerugiaL’Umbria del Trasimeno

regina in porchetta

Regina in porchetta

Ingredienti per 4 persone

Una carpa regina
Una grossa fetta di lardo o prosciutto
Finocchio selvatico
Rosmarino
Aglio
Pane grattugiato
Sale e pepe
Olio extravergine di oliva
Aceto

Preparazione

Pulire la carpa, eviscerarla, togliere il “dente” che ha sotto le branchie, lavarla e asciugarla.
Preparare un battuto con il lardo, il finocchio selvatico, l’aglio, il rosmarino e condirlo con sale e pepe e una spruzzata di aceto.
Picchettare la carpa con il battuto e inserirne un poco anche nella pancia.
Cospargere il pesce con abbondante sale e pepe da entrambi i lati, metterlo in una gratella posta sopra un recipiente a misura e lasciare insaporire per almeno 12 ore.
Impanare la carpa, metterla sulla gratella, cuocere in forno preriscaldato a fuoco basso per circa due ore. Spalmare spesso con un rametto di rosmarino intinto in una salsa, fatta con olio e aceto.

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno”

gnocchetti alle uova di carpa

Gnocchetti alle uova di carpa

Ingredienti per 4 persone
Uova di carpa regina 300 g
Carote
Cipolla
Sedano
Prezzemolo 1 ciuffo
Aglio
Vino bianco secco ¾ di litro
Olio extravergine di oliva 1 cucchiaio
Gnocchetti 1 kg
Sale
Peperoncino
Salsa di pomodoro

Preparazione
Dopo aver lavato e pulito le uova, farle bollire nell’acqua con l’aggiunta di gambi di prezzemolo, carote, cipolla e sedano per aromatizzarla, poi versarvi le uova e cuocerle per 5 – 10 minuti.
Preparare un soffritto con olio, aglio, prezzemolo e peperoncino, aggiungere le uova scolate e vino bianco e, una volta sfumato, aggiungere la salsa di pomodoro.
Continuare la cottura per circa 10 – 15 minuti, dopo aver aggiunto prezzemolo e sale.
Una volta ultimato il sughetto, cuocere gli gnocchetti in acqua salata, scolarli e condirli con lo stesso.

Tratto dalla pubblicazione della Camera di commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno”

tagliatelle alla tinca affumicata

Tagliatelle alla tinca affumicata

Ingredienti per 4 persone
Tagliatelle fresche 400 g
Tinca affumicata 500 g
Olio extravergine di oliva 1 bicchiere
Sale
Vino bianco
Prezzemolo
Aglio
Peperoncino

Preparazione
Spolpare la tinca ed accertarsi che non vi siano lische e sminuzzarla.
Soffriggere aglio, prezzemolo e peperoncino, aggiungere il vino e farlo evaporare.
Una volta evaporato il vino, aggiungere la tinca, salare e farla soffriggere per qualche minuto. Nel frattempo portare l’acqua a bollore, salare e cuocere la pasta.
Condire con il sugo preparato, aggiungendo a crudo il prezzemolo e l’olio extravergine d’oliva.

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno

risotto ai filetti dipersico

Risotto al filetto di persico

Ingredienti per 4 persone

Filetti di persico 500 g
Olio extravergine di oliva
Prezzemolo
Aglio
Peperoncino
Salsa di pomodoro
Riso 300 g
Sale q.b.

Preparazione
Far soffriggere prezzemolo, aglio, peperoncino, aggiungere la salsa di pomodoro, salare e cuocere per 15 minuti; aggiungere i filetti di persico e cuocere per altri 15 minuti.
Nel frattempo cuocere il riso a metà cottura, poi terminare la cottura nel sugo preparato aggiungendo acqua calda. Al termine, servire aggiungendo abbondante prezzemolo tritato.

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno”.

umbricelli al gambero di lago

Umbricelli al gambero di lago

Ingredienti per 4 persone
Gamberi di lago 2 kg
Umbricelli 600 g
Aglio
Prezzemolo
Pomodoro 2 kg
Concentrato di pomodoro
Olio extravergine di oliva, peperoncino, sale, vino bianco

Preparazione
In un ampio recipiente portare ad ebollizione dell’acqua nella quale sbollentare i gamberi per circa 3 minuti.
Scolarli e, prima che si raffreddino del tutto, togliere la testa e il guscio e recuperare la polpa, avendo cura di lasciarne alcuni interi per l’impiattamento.
In una padella far soffriggere in olio extravergine di oliva aglio prezzemolo e peperoncino.
Sfumare con il vino e quando sarà evaporato aggiungere la polpa dei gamberi.
Lasciare cuocere il tutto per 10 minuti circa aggiungendo altro prezzemolo tagliato. Unire poi il pomodoro e il concentrato e lasciar cuocere per circa un’ora a fuoco lento. Infine cuocere gli umbricelli in abbondante acqua e condirli con il sugo preparato; guarnire il piatto con un gambero lasciato intero e del prezzemolo tritato al momento.

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno”

bruschetta con pate' di tinca affumicata

Bruschetta con patè di tinca affumicata

Ingredienti per 4 persone

Alcune fette di pane casareccio leggermente raffermo
Tinca affumicata 500 g
Olio extravergine di oliva 1 bicchiere
Sale
Vino bianco
Prezzemolo
Aglio
Peperoncino

Preparazione
Spolpare la tinca ed accertarsi che non vi siano lische e renderla una purea.
Soffriggere aglio, prezzemolo e peperoncino, aggiungere il vino e farlo evaporare.
Una volta evaporato il vino, aggiungere la tinca, salare e farla soffriggere per qualche minuto. Nel frattempo tostare le fette di pane.
Spalmarle con il patè di tinca e aggiungere a crudo il prezzemolo e l’olio extravergine d’oliva.

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “L’Umbria del Trasimeno”