IL TEATRO PIU’ PICCOLO DEL MONDO A MONTE CASTELLO DI VIBIO (Pg)

Tra “I Borghi più Belli d’Italia”, Monte Castello di Vibio, cittadina medioevale a poca distanza da Todi, in provincia di Perugia, custodisce all’interno delle sue mura numerosi tesori, tra cui il prezioso gioiello del “Teatro della Concordia”, il teatro più piccolo del mondo, con i suoi 99 posti.

Costruito nei  primi dell’Ottocento, per impulso di nove famiglie di rilievo del luogo, benché esistano altri teatri con posti inferiori a 100, il Teatro della Concordia è l’unico a riprodurre in fedele miniatura i tipici teatri italiani ed europei, come emerge dalla cura dei particolari che lo contraddistingono, impreziositi dai materiali utilizzati e dagli affreschi che ne adornano i palchetti ed il soffitto a volte, ad opera di Cesare Agretti e del giovane figlio.

Interamente in legno ed in puro stile goldoniano, è ispirato nel nome al clima di “concordia tra i popoli” che in quel periodo storico si stava respirando in Europa dopo la rivoluzione francese.
E’ sede di numerosi eventi, ed è anche luogo per celebrare matrimoni con rito civile e per ospitare meeting.

Per informazioni sul Teatro della Concordia: tel. 075.8780737;
http://www.teatropiccolo.it/

Condividi nei social

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter

Effettua una ricerca

Spunti dai borghi dell’Umbria: Gubbio

Gubbio, adagiata alle falde del Monte Ingino, vanta una storia millenaria e fiorente; passeggiando tra i suoi vicoli, piazze, chiese e palazzi è possibile ripercorrere

Spunti dai borghi dell’Umbria: Costacciaro

L’origine storica di Costacciaro è legata, a doppio filo, a quella della città fondatrice di Gubbio. L’originario nome dell’antico castello eugubino, Collis Stacciarii, deriverebbe infatti

Spunti dai borghi dell’Umbria: Sigillo

Le origini di Sigillo risalgono ad epoca romana, secondo alcune fonti sembra che il borgo corrispondesse all’antica “Suillum”, municipio romano della VI Regione Augustea di