Colli del Trasimeno

L’area dei Colli del Trasimeno copre la zona da Perugia fino a Città di Castello e ospita una molteplice varietà di coltivazioni locali.
Oltre al Moraiolo e al Frantoio, prevale la cultivar Dolce Agogia, con buona resistenza al freddo e dal sapore particolarmente dolce che caratterizza l’olio di questa zona.

L’olio DOP Umbria con la menzione geografica Colli del Trasimeno, infatti, oltre a dover avere un colore dal verde al giallo dorato, un odore fruttato medio/leggero, ha un sapore fruttato con media o leggera sensazione di amaro e piccante dovuta essenzialmente alla presenza di Dolce Agogia nella composizione varietale del lotto di confezionamento.

Condividi nei social

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter

Effettua una ricerca

Colli Assisi-Spoleto

È la più ampia sottozona e abbraccia tutta l’Umbria Orientale, da Gubbio fino a Terni. 
La varietà prevalente è il Moraiolo con piante di media statura,

Colli Martani DOC

I territori sulla sinistra del Tevere sono ricchi di testimonianze dell’attivita’ vitivinicola svolta nella zona dagli Etruschi prima e dai Romani poi (come testimoniano Marziale

Colli del Trasimeno DOC

Anche nella zona del Colli del Trasimeno la coltura della vite è antichissima, agevolata dal dolce clima lacustre e dai pendii collinari che favoriscono l’esposizione

Colli Altotiberini DOC

Il Colli Altotiberini DOC prendono il nome dalla zona collinare attraversata dal Tevere, nei comuni di Citerna, Città di Castello, Gubbio, Monte Santa Maria Tiberina,