BRUSTICO

Era il pesce che veniva cotto sulla riva quando il pescatore, e con lui molto spesso anche la famiglia, si fermava sulla riva durante il pasto del giorno.

Il pesce esposto alla fiamma perdeva la pelle, veniva salato, tenuto al fuoco tre o quattro minuti per lato e condito poi con olio e acetello.


Oggi il pescatore non usa più fermarsi a mangiare sulla riva, ma il brustico è ancora un piatto caratteristico e gradito.

 

Tratto dalla pubblicazione della Camera di Commercio di Perugia “Sapori di una terra”.

Condividi nei social

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

Effettua una ricerca

ARISTA DELICATA ALLO ZAFFERANO

Ingredienti per 6 persone: 1kg di arista 2 foglie di alloro 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva sale q.b. 30 stimmi di zafferano  ½ l

Filetti di tinca al rosmarino

Ingredienti per 4 persone Filetti di tinca 4 (8 se piccoli)AglioFoglie di rosmarino (2 cucchiai)Sale e pepeAceto 1 cucchiaioPane grattugiatoOlio extravergine di oliva Preparazione Mettere

Crocchette di tinca

Ingredienti per 4 personeFiletti di tinca 400 g*Parmigiano grattugiato 50 gPangrattato 100 gVino bianco ½ bicchierePatate lessate 2Uova 2Sale, noce moscata, limone, prezzemolo, sedano, carota,

Filetto di luccio al forno

Ingredienti per 4 personeLuccio un filettoAglioPrezzemoloLimoneFinocchioRosmarinoOlio extravergine di olivaSale PreparazionePreparare una salsa con aglio, prezzemolo, succo di limone, finocchio, rosmarino, olio e sale.Cospargere la salsa