Il Vino e l'Olio

Colli Assisi-Spoleto
È la più ampia sottozona e abbraccia tutta l’Umbria Orientale, da Gubbio...
Colli Altotiberini DOC
Il Colli Altotiberini DOC prendono il nome dalla zona collinare attraversata...
Colli del Trasimeno DOC
Anche nella zona del Colli del Trasimeno la coltura della vite è antichissima,...
Colli Martani DOC
I territori sulla sinistra del Tevere sono ricchi di testimonianze...
Colli del Trasimeno
L’area dei Colli del Trasimeno copre la zona da Perugia fino a Città di...
Assisi DOC PDF Stampa E-mail

La zona di Assisi è il territorio di produzione della provincia che più di recente ha ottenuto il riconoscimento DOC. La DOC Assisi prende il nome dalla città più rappresentativa dell’area geografica in cui viene prodotto: la città di San Francesco, conosciuta nel mondo per gli affreschi di Giotto.
I vini appartenenti a questa DOC derivano da vigneti ubicati in terreni favorevolmente esposti, nella fascia collinare compresa tra 180 e 550 metri sul livello del mare, in una parte del territorio dei comuni di Assisi, Spello e Perugia. Il vino DOC Assisi è prodotto da un numero ristretto di aziende che hanno comunque buoni risultati sul mercato per la qualità interessante del vino, prodotto nelle tipologie bianco, rosso, rosato, novello e grechetto.
L’Assisi Rosso DOC è ideale per la cacciagione e per i piatti più strutturati. 
Va servito, con un calice a ballon, a 18–20°C. Il Novello può essere utilizzato per qualsiasi portata, ma si sposa particolarmente bene con formaggi, salumi e castagne. 
Il Rosato si abbina a piatti leggeri, come minestroni o pastasciutte con verdure, e va servito in calici ampi e aperti a 12-14°C, mentre il Bianco è ottimo per accompagnare pietanze di pesce e va servito nel calice svasato a 10-12°C.


( 0 Votes )