Home Ferro battuto e vetro Un valente cavaliere
Image1
Image1

Ferro battuto e vetro

La luce del vetro!
Complementare in qualche modo al lavoro del fabbro, è quello del vetraio....
Con il naso all'insù
TRA I VICOLI STORICI, CON IL NASO ALL’INSÙ…
Un valente cavaliere PDF Stampa E-mail

 

Vestire i panni di un valente cavaliere medievale, indossare con fierezza elmo, gambali e corazza, impugnare spade affilate e maneggiare balestre poderose…
... immaginarsi di essere il prode Richard Shelton del noto romanzo La Freccia Nera oppure immedesimarsi nel più vicino San Francesco, che agli inizi della sua conversione abbandonò il progetto di diventare cavaliere per impegnarsi nella pacifica strada di Dio… questo e altro possiamo sognare a Gubbio, tra scudi e cotte in maglia, ammirando i lavori artigianali dei riproduttori di armi ed armature medievali. Tali oggetti vengono realizzati con cura e passione per i dettagli storici, dedicando attenzione alla qualità dei materiali e delle rifiniture, come testimoniano, per esempio, i minuti fregi delle impugnature delle spade.

Per gli amanti del Medioevo, quindi, è caldamente consigliato visitare Gubbio, in cui tra i vicoli è possibile fantasticare di incontrare un vero cavaliere, soprattutto nell’ultima settimana di maggio, in occasione del Palio della Balestra, in cui i balestrieri locali, che indossano rigorosamente il costume antico, si scontrano con quelli di San Sepolcro. La manifestazione è arricchita dallo spettacolo degli sbandieratori eugubini e dalla sfilata di un corteo storico per le vie della città.


( 1 Vote )